sabato 31 marzo 2012

Pesto di pistacchio

 Ciao a tutti oggi vi propongo il famoso pesto di pistacchio di Bronte.Ora vi racconto in breve la storia del famoso pistacchio di Bronte.Il pistacchio è stato importato dall'Arabia e nel dialetto Siciliano il pistacchio viene chiamato "Frastuca"e trova le proprie origine linguistiche nel termine arabo "Fristach".
Dal colore verde smeraldo il pistacchio viene denominato pure l'oro verde.
Il pesto di pistacchio viene utilizzato come condimento sia per primi piatti,sia per secondi piatti ed è anche ideale come crema da spalmare sul pane durante un aperitivo o altre occasioni.Non potevo che accompagnare questo pesto con la pasta verrigni trafilata in oro.Per l'appunto un oro verde deve essere accompagnata dal re della pasta per eccellenza.

Ingredienti:
-150 gr di pistacchio di Bronte sgusciato.
-olio exstravergine d'oliva q .b.
-sale gemma di mare.
- 50 gr di formaggio grattugiato Inalpi
-un pò di cipolla.
-100 gr di prosciutto cotto in un unica fetta.
-50 gr di pistacchio tritato.
-500 gr di pasta Verrigni.
Pesto di pistacchio:Solitamente si toglie la pelle violacea del pistacchio.Sbollentate per 5 minuti il pistacchio in una pentola con acqua calda.Così facendo sarà facile togliere la pellicina.Mettete il pistacchio in un trita tutto con un pò d'olio d'oliva e il sale.Tritate il tutto e se necessita aggiungete ancora l'olio.Mettete il tutto su dei barattoli e il pesto e pronto dopo una settimana.
In una padella mettete l'olio un pò di cipolla tagliata finemente e il prosciutto cotto tagliato a cubetti.
Tostate anche un pò di pistacchio tritato.In una pentola con acqua calda fate cuocere la pasta Verrigni.
Mettete un pò di composto da parte.Versate la pasta verrigni scolata nella padella versate il pesto di pistacchio e il formaggio grattugiato inalpi.Spadellate bene il tutto e versatelo nei piatti di portata.Mettete un pò di composto di pistacchio e prosciutto messo da parte.Servite ben caldo.

1 commento: